Il Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane rappresenta un piccolo tassello all’interno del maestoso mosaico composto dalle migliaia di incisioni rupestri presenti in Valle Camonica.

Parco delle incisioni rupestri di Naquane, Capo di Ponte - Fotografia di Roberto Comensoli-Itinerari Brescia

Si tratta di un’area di grande interesse storico-culturale che si trova in località Naquane, all’interno del Comune di Capo di Ponte. Il parco racchiude un centinaio di rocce istoriate, distribuite in un territorio molto vasto all’interno della media Valle Camonica.

Incisioni rupestri a Naquane, Capo di Ponte - Fotografia di Roberto Comensoli-Itinerari Brescia

Il parco di Naquane è sicuramente uno dei molti gioielli della Valle Camonica, una collina che fonde la storia e la tradizione di una terra antica alla spettacolarità di un patrimonio naturalistico unico. Il parco è circondato dalle vette del Pizzo Badile Camuno e del Monte Concarena ed allo stesso tempo regala un panorama collinare i cui sentieri si snodano attraverso boschi di betulle, castagni e abeti che proteggono le rocce incise che si trovano al di sotto.

Incisioni rupestri a Naquane, Capo di Ponte - Fotografia di Roberto Comensoli-Itinerari BresciaRocce incise a Naquane, Capo di Ponte - Fotografia di Roberto Comensoli-Itinerari Brescia

Le rocce del Parco sono numerose e molto diverse sia dal punto di vista tematico, sia per epoca di lavorazione; tuttavia è possibile trovare un filo conduttore tra alcuni massi presenti nella zona centrale del parco e che risalgono prevalentemente all’età del Ferro e sulle quali sono incise migliaia di figure e simboli appartenenti alle tradizioni della vita quotidiana nonché gesti e riti propiziatori.

Percorso nel parco delle incisioni rupestri di Naquane, Capo di Ponte - Fotografia di Roberto Comensoli-Itinerari BresciaRocce incise a Naquane, Capo di Ponte - Fotografia di Roberto Comensoli-Itinerari Brescia

All’interno del parco trova sede anche un Antiquarium dove sono conservati alcuni grandi massi incisi provenienti da Cemmo e dalle località vicine, importanti testimonianze dell’Età del Rame.


Visualizzazione ingrandita della mappa