Christo e i Floating Piers

Noto anche come Sebino, per dimensioni è il secondo dei tre laghi bresciani (Garda, Iseo e Idro) e negli ultimi anni sta avendo sempre più visitatori.

Nel 2016 l’arrivo di Christo coi suoi Floating Piers ha proiettato il lago d’Iseo, soprattutto nella sua parte più meridionale tra le mete più famose, portandolo sulla bocca di tutti in tutto il mondo: mai si erano visti turisti provenienti dai cinque continenti affluire in massa sul Lago d’Iseo: per 15 giorni Iseo è stata la capitale virtuale del mondo.

Un imponente afflusso che ha fatto da traino a un settore, quello del turismo, che già sta dando importanti risultati da alcuni anni, favorito da investimenti e lavori di riqualificazione.

Montisola

Il Lago d’Iseo ospita al suo interno alcune isole tra cui la più nota è Montisola, la più grande isola lacustre d’Europa. Un piccolo gioiello naturalistico, abitato da poche persone che attira un importante numero di visitatori stranieri e italiani. L’isola è raggiungibile coi traghetti che partono da Iseo e da Sulzano, la traversata è brevissima e la vista che si gode dal punto più alto dell’isola è veramente bella.

Montisola è famosa anche per la produzione di barche e motoscafi di lusso e dal punto di vista gastronomico per il tipico e rinomato salame, quasi totalmente privo di grasso. Un pranzo sull’isola ve lo consigliamo, come vi consigliamo anche di partecipare a una delle numerose crociere che vi porteranno alla scoperta del lago d’Iseo (sia la sponda bresciana sia quella bergamasca) e del suo arcipelago lacustre.

Iseo

Una passeggiata tra le bellezze di Iseo ve la consiglio caldamente, soprattutto nelle giornate primaverili il lungolago è una scelta sana e rilassante anche per chi ha famiglia. Potrete poi fermarvi in uno dei tanti locali del paese per fare un buon aperitivo.

Lorenzo Del pietro