CidneOn dove Natura e Architettura si incontrano in un percorso emozionante e originale.

Torna per la seconda volta nel Castello di Brescia CidneOn – Festival Internazionale delle Luci” dal 10 al 17 febbraio per un’intera settimana. Il tema dell’edizione 2018 è “Natura e Architettura”

Con diciannove installazioni e proiezioni di light art Brescia è la sola città italiana ammessa dal comitato internazionale di I.L.O.(International Light Organization) al prestigioso circuito artistico, sotto supervisione dell’olandese Robbert ten Caten.

Festival Internazionale delle Luci

CidneOn Festival Internazionale delle Luci

Date e orari

Durata percorso: 1 ora circa ed è accessibile ogni giorno gratuitamente, dalle ore 18.30 alle 24.00, con ultimo ingresso alle ore 22.30.

Collegamenti

Bus navetta: partenze ogni 15 minuti da Via San Faustino e da Piazzale Arnaldo dalle 17.30 alle 01.00 il servizio è gratuito

Trenino: partenze ogni 30 minuti da Piazza Paolo VI dalle 17.00 alle 22.00 messo a disposizione gratuitamente da Brescia Mobilità.

A piedi: percorso illuminato da piazzetta Tito Speri.

Sabato 11 e martedì 14 febbraio la metropolitana prolungherà il servizio fino alle 01.00

Note

È sconsigliato l’accesso con passeggini e animali, anche se al guinzaglio, considerato l’alto afflusso al Castello dello scorso anno.

Accesso Fast Lane

Le chiavi magiche Fast Lane danno un accesso riservato che consente agli interessati di evitare code all’ingresso e sono ora disponibili sul sito di CidneOn, al costo di 8 euro e garantiscono l’entrata diretta al Castello nella data e nel orario scelto.

Visite guidate GRATUITE in castello Sabato 3 e domenica 4 febbraio 2018

In attesa della seconda edizione di Cidneon vengono proposte 2 visite guidate gratuite al castello condotte da studenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, coordinati dal prof. Fabio Larovere.

Sabato 3 febbraio: visite alle ore 15:00 e alle ore 16:00
Domenica 4 febbraio: visite alle ore 11:00, alle ore 15:00 e alle ore 16:00

Per partecipare, basta presentarsi agli orari indicati all’ingresso del castello. 

Grazie alla collaborazione delle guide dell’Associazione Speleologica Bresciana, sarà anche possibile accedere agli ambienti sotterranei della Torre dei Prigionieri e dei Magazzini dell’Olio.

Francesca Pezzi